The No.1 Ladies’ Detective Agency (The No.1 Ladies Detective Agency Serie #1)

Autore: Alexander McCall Smith
Anno di pubblicazione: 2003
Editore: Abacus
Pagine: 256

Iniziato il: 14 marzo 2010
Terminato il: 21 marzo 2010
Valutazione: ★★★★

Trama: Wayward daughters. Missing husbands. Philandering partners. Curious conmen. If you’ve got an apparently insoluble problem, then pay a visit to Precious Ramotswe, Botswana’s finest – and only – female private detective. Her methods may be unconventional but she’s got warmth, wit and canny intuition on her side, not to mention her friend Mr J. L. B. Matekoni, proprietor of Tlokweng Road Speedy Motors. Precious is going to need them all as she sets out on the pitfall-strewn trail of a missing child.

Solo tre parole: una-fantastica-scoperta! Era da tanto tempo che questa serie ammiccava dagli scaffali delle librerie di tutta Milano, poi per mia fortuna ho scoperto che il primo episodio non è stato tradotto in italiano e mi sono decisa ad acquistarlo in inglese (su questo sito: Book Depository che merita davvero un sacco di pubblicità in quanto spedisce direttamente dagli UK senza spese di spedizione…insomma, considerando che in Inghilterra i libri costano meno rispetto che qui da noi, risparmio molti più soldi acquistandoli in inglese. I libri arrivano entro 1 o 2 settimane dall’evasione dell’ordine, si può pagare anche con paypal…insomma, è una figata e soprattutto non è una fregatura, ho già fatto due ordini e sono arrivati entrambi! Oltretutto non aspettano di raccogliere tutti i libri acquistati per inviare un unico pacco, ma a mano a mano che trovano i libri li spediscono singolarmente! – n.b. no, non ricevo mazzette da The Book Depository, mi trovo talmente bene che li consiglio a chiunque). Non ho mai fatto una scelta migliore! L’inglese con cui è scritto è semplice e si capisce davvero tutto perfettamente: è un ottimo esercizio per la lingua.

Il romanzo racconta la vita di Precious Ramotwe dall’infanzia alla decisione di diventare la prima detective donna del Botswana e le sue indagini. Non c’è nulla di macabro, truculento o particolarmente pieno di suspance, i casi che le vengono sottoposti sono, almeno in questo primo libro piuttosto semplici e innoqui, ad eccezione forse del rapimento del bambino da parte dello stregone e infatti la bellezza di questo libro non sta nei casi specifici, ma nel modo di narrare: la descrizione del Botswana mi ha affascinata, non so se uno scrittore europeo possa essere in grado di parlare in modo abbastanza valido di un paese così diverso dal proprio, però le immagini del libro mi sono entrate dentro, il personaggio di Mma Ramotswe non può non conquistare nel suo modo acuto ma allo stesso tempo delicato di vedere la vita e in ogni caso nel libro sono trattati molti temi interessanti, uno dei quali è sicuramente la violenza sulle donne, avvenimento che Mma Ramotswe purtroppo sperimenta nella sua vita. Vi è poi la perdita di un figlio, il matrimonio, il rapporto tra genitori e figli, il ruolo della donna, ecc.

Adesso mi aspetta tutta la serie di libri perchè mi hanno davvero entusiasmata!

He looked at her in the darkness, at this woman who was everything to him: mother, Africa, wisdom, understanding, good things to eat, pumpkins, chicken, the white sky across the endless, endless bush, and the giraffe that cried, giving its tears for women to daub on their baskets; O Botswana, my country, my place.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: